Blog: http://Zadig.ilcannocchiale.it

Il Parlamento chiuso per campagna acquisti

Al voto la mozione di sfiducia al governo

Approfittando della settimana di chiusura della Camera, alcune forze politiche della maggioranza stanno dando vita ad una squallida campagna acquisti di parlamentari. E allora non stupisce che, fuori dai "palazzi", anonimi affiggano "cartelli beffa" per denunciare un vero e proprio mercato delle vacche. "AAA deputato, ottimo oratore, vendesi" scrivono sui muri del centro di Roma proprio mentre sulle pagine dei principali quotidiani nazionali spuntano dei veri listini prezzi fatti di pagamenti di rate di mutuo, denaro contante, assunzioni di parenti o amici e contratti di consulenza in cambio del voto a favore dell'esecutivo. Questo il clima che si respira alla vigilia del 14 dicembre in un parlamento "chiuso per fiducia". Un clima che per Bersani e Franceschini dovrebbe far riflettere sullo stato di salute della nostra democrazia e imporre un accertamento per verificare se siamo davanti ad una legittima opera di persuasione politica nei confronti di alcuni parlamentari o se, invece è in atto uno scandaloso mercimonio che potrebbe nascondere anche reati di corruzione. Vedremo, intanto registriamo l'assenza del governo su tutti i temi che riguardano la società italiana: dal lavoro alla politica energetica, dall'università alla sicurezza, dal futuro dei giovani a quello del nostro patrimonio culturale. Una grave contraddizione per chi si vuole accreditare come il governo del fare e una grave violazione del giuramento di fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione che tutti i ministri hanno fatto nelle mani del presidente Napolitano garantendo un esercizio delle proprie funzioni nell'esclusivo interesse della nazione. La verità è che questo governo, che non è più in grado di garantire una serena governabilità del Paese, sta usando le istituzioni solo per salvaguardare la propria esistenza politica. Lo denunceremo durante la discussione della nostra mozione ed è su questo che chiederemo al parlamento di sfiduciare Berlusconi e i suoi ministri. Tutti i deputati dovranno esprimersi in modo trasparente davanti agli italiani per mettere definitivamente da parte i giochetti che stanno segnando questo voto. L'intera discussione parlamentare può essere seguita in diretta web della Camera o sul nostro sito deputatipd.it dalle 16 di lunedì 13. Le dichiarazioni di voto finali saranno trasmesse in diretta tv martedì 14 dicembre dalle ore 10.30.


Fonte: Newsletter Deputati PD
Approfondimenti: deputatipd.it

Pubblicato il 10/12/2010 alle 19.40 nella rubrica Sinistra e dintorni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web